F1 GP Belgio 2021 LIVE: Vince Max Verstappen ma la gara non si è corsa!

18:45: La gara è finita, Max Verstappen vince in modo insolito il GP del Belgio….

18:37: La gara è partita per soli tre giri sotto regime di Safety Car, sufficienti per considerare il GP di Belgio concluso ma con punteggio dimezzato. Il regolamento infatti, ci parla di 2 giri e non ha importanza se percorsi sotto regime di Safety Car. Tra 40 minuti il GP di Belgio si concluderà ufficialmente ma Max Verstappen ha già vinto.

18:36: Ormai è impossibile ripartire, il timer va avanti e mancano 40 minuti al termine della gara…

E’ tutto fermo ma questi sono punti che pesano, la gara non si è corsa ma nonostante questo sono stati assegnati dei punti dimezzati in base alle qualifiche di ieri. Hamilton è furioso, parla di un Mondiale falsato.

18:27: A questo punto a Verstappen vanno 12,5 punti a Russell 9 e a Hamilton 7,5.

18:26: Bandiera rossa, questo sicuramente scatenerà non poche polemiche.

-52′: Ancora Safety Car in pista, se si continua così a Verstappen andranno 12,5 punti.

-55′: Piloti ancora dietro alla Safety Car, i due giri si sono appena conclusi.

-56‘: Siamo al secondo giro, ma ancora non è stato dato l’ok, al termine di questo giro verrà assegnato metà punteggio. Lewis Hamilton arrabbiatissimo in radio continua a chiedere l’annullamento della gara.

18:18: E’ appena scattato il timer di un’ora, quindi andremo oltre le 19:00…

18:17: Eccoci! Si partirà dietro alla Safety Car dalla pit-lane.

18:14: Con molta probabilità verrà assegnato un punteggio dimezzato ai primi 10.

18:13: Piove molto meno adesso, mancano ormai pochissimi minuti alla partenza.

18:07: LA GARA RIPARTIRA’ ALLE 18:17! Ricordiamo però che non può andare oltre alle 19:00. I piloti si stanno rivestendo.

17:57: La pioggia aumenta e fa sempre più freddo…

17:55: Altri 5 minuti di ritardo, gli aggiornamenti sulla gara arriveranno alle 18:00.

17:48: Altro comunicato FIA, arriveranno degli aggiornamenti alle 17:55.

17:39: FIA sta cercando di organizzare la gara che comunque non dovrebbe partire oltre le 18:00.

17:36: Tra circa 15 minuti arriverà una comunicazione ufficiale sullla gara, continua a piovere forte.

17:31: Ricordiamo che non si può correre oltre le 19:00 per motivi legati principalmente alla sicurezza ma anche alla visibilità.

17:21: Continua a piovere, sembra difficile che la gara possa iniziare.

17:11: Secondo le comunicazioni ufficiali, la garà durerà 60 minuti ma non si andrà oltre le 19:00 per la bandiera a scacchi.

17:05: Vediamo la Medical Car in pista… stanno per partire? Manca ormai meno di un’ora quindi possiamo già parlare di un punteggio dimezzato.

16:52: Ancora tutto fermo a SPA, la pioggia è davvero troppo forte in questo momento e non sembra che stia per spiovere.

16:40: La macchina di Sergio Perez è pronta! I meccanici sono riusciti a ripararla in tempo, potrebbe quindi partire dalla pit-lane.

16:34: La gara dovrebbe essere di 39 giri al momento, non più di 44 quindi.

16:31: Piove ma qualcuno ha acceso i motori, stanno per partire?

16:27: Tutto è ancora fermo e non sembra che stia per migliorare…

16:25: Aggiornamento Perez, potrà partire dalla pit-lane come comunicato da Michael Masi.

16:17: Alle 18:00 dovrà esserci la bandieraa scacchi altrimenti verrà annullata.

16:00: Con molta probabilità si correrà una gara dimezzata che assegnerà la metà dei punti.

15:53: FIA sta valutando se far gareggiare Perez ammesso che si possa correre.

15:47: Stanno lavorando all’interno dei box Red Bull per riparare la macchina del messicano Sergio Perez.

15:40: La pioggia aumenta, non sappiamo ancora quando inizierà la gara. Da regolamento comunque la gara deve concludersi entro le 18:00. In caso contrario, la gara verrà cancellata.

15:33: Partenza sospesa di nuovo. Bandiera rossa, la visibilità è molto scarsa e piove forte.

15:27: GIRO DI FORMAZIONE SOTTO LA PIOGGIA BATTENTE!

15:26: 2 minuti alla partenza, sarà vero?

15:25: Comunicano a Daniel Ricciardo che a breve arriverà pioggia più forte.

15:17: Partenza ancora rinviata alle 15:25.

15:14: Arriva un altro comunicato, si parla di una partenza alle 15:20.

15:13: La gara dovrebbe iniziare tra pochi minuti, ma ci sembra molto difficile. Piove molto forte.

15:02: Sembra proprio che pioverà per ancora mezz’ora, aspettiamo.

15:00: Sarà una gara molto difficile, la partenza è stata ritardata di dieci minuti. Piove molto forte

14:45: Scende la pioggia sul circuito di Spa-Francorchamps, ancora non sappiamo se la gara inizierà in regime di Safety Car

14:28: A muro Sergio Perez, il messicano della Red Bull finisce contro le barriere, per lui la gara termina ancora prima di iniziare.

Buongiorno e bentrovati alla diretta del GP di Belgio 2021 di F1. Dalla pole oggi, scatterà Max Vestappen dopo una qualifica difficile.

Quella di ieri infatti, è stata una giornata poco fortunata per il britannico della McLaren Lando Norris che è rimasto coinvolto in un terribile incidente sul circuito belga.

La monoposto color Papaya è andata completamente distrutta mentre, per fortuna, nessuna conseguenza fisica per il giovane pilota. Lando quindi, partirà oggi con 5 posizioni di penalità in griglia per la sostituzione del cambio.

L’impatto tra la Eau Rouge e la Raidilion è stato davvero tremendo. Da menzionare invece, il gesto di Sebastian Vettel che subito dopo il violento incidente di Norris, si è avvicinato a quello che rimaneva della sua monoposto per sincerarsi delle condizioni del giovane. Un gesto che non è passato inosservato e che a tanti ha rievocato il ricordo di quel gesto impresso nella nostra mente di Ayrton Senna, quando ne 1992 fermò la sua monoposto per soccorrere Erik Comas.

La griglia di partenza del GP del Belgio:

Ed ecco la griglia di partenza aggiornata, salgono quindi, le Ferrari.

  1. Max Verstappen – Red Bull
  2. George Russell – Williams
  3. Lewis Hamilton – Mercedes
  4. Daniel Ricciardo – McLaren
  5. Sebastian Vettel – Aston Martin
  6. Pierre Gasly – Alpha Tauri
  7. Sergio Perez – Red Bull
  8. Esteban Ocon – Alpine
  9. Charles Leclerc – Ferrari
  10. Nicholas Latifi – Williams
  11. Carlos Sainz – Ferrari
  12. Valtteri Bottas – Mercedes
  13. Fernando Alonso – Alpine
  14. Lando Norris – McLaren
  15. Antonio Giovinazzi – Alfa Romeo
  16. Yuki Tsunoda – Alpha Tauri
  17. Mick Schumacher – Haas
  18. Kimi Raikkonen – Alfa Romeo
  19. Nikita Mazepin – Haas
  20. Lance Stroll – Aston Martin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *